1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cdp: Bassanini, sì a Ltro ma con durata più lunga e con obiettivo investimenti a lungo termine -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quanto agli strumenti, Bassanini ritiene che i project bonds possono svolgere un ruolo importante, ma richiedono garanzie pubbliche, incentivi fiscali e adeguate regolazioni: l’Italia è oggi, al riguardo, sulla buona strada. Un ruolo importante potrebbe essere svolto dalla Bce, se decidesse di fornire liquidità sullo schema delle precedenti Ltro, ma con una durata più lunga e vincolo di destinazione ad investimenti qualificati di lungo termine. La crisi di liquidità fronteggiata dai due Ltro precedenti si è infatti oggi spostata sul medio-lungo termine. Il presidente Cdp ha inoltre proposto la creazione di nuovi fondi europei di lungo periodo per le infrastrutture, l’energia, l’ambiente, il venture capital, l’innovazione e le biotecnologie, replicando il modello dei fondi Marguerite e Inframed; ha ipotizzato l’introduzione di sistemi tariffari che incentivino gli investimenti infrastrutturali, in specie nel settore delle TLC (fibra ottica); ha infine posto l’accento sulla necessità di misure fiscali che favoriscano lo spostamento dei capitali privati dagli impieghi finanziari e speculativi a breve agli investimenti a lungo termine nelle infrastrutture e nell’economia reale, con impatto positivo non solo sulla crescita, ma anche sulla riduzione del debito pubblico.