1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Cdc: rosso di 69,1 milioni nell’esercizio 2012, migliora la Pfn

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Oggi il Consiglio di amministrazione di Cdc ha approvato i conti dell’esercizio 2012 che si è chiuso con un rosso di 69,1 milioni, in peggioramento di 8,4 milioni rispetto a fine 2011.

“Il risultato netto -si legge nella nota diffusa dalla società- include svalutazioni di natura straordinaria per 33,6 milioni di euro, effettuate in relazione alla situazioni di crisi aziendale ed alle prospettive di recuperabilità futura dei valori dell’attivo in una prospettiva di continuità aziendale, riversamenti di imposte anticipate per 3,2 milioni, e gli effetti di avvisi di accertamento in materia di IVA per gli anno 2007-2010 per 2,4 milioni. Include inoltre 5,4 di oneri non ricorrenti derivanti dai programmi di ristrutturazione aziendale”.

In forte calo il fatturato, sceso del 71% a 89,8 milioni. La posizione finanziaria del gruppo si attesta a 31,6 milioni, in miglioramento rispetto ai 43,9 milioni di fine 2011.