1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cda Metrovacesa dice no a Caltagirone e Marchini

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda della spagnola Metrovacesa, secondo voci di stampa estera, dovrebbe rigettare l’offerta pubblica lanciata dalle società Quarta e Astrim (Caltagirone e Marchini) sul 75% delle azioni. Alla base del rigetto ci sarebbe il prezzo di opa (25 euro per azione), considerato troppo basso rispetto alle stime dell’agenzia Richard Ellis, specializzata in analisi dei portafogli immobiliari. Richard Ellis avrebbe stimato un fair value pari a 36 euro per quota.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OBBLIGAZIONI CORPORATE

Italia: Moody’s, emissioni corporate bond in recupero nel 2017 e 2018

Moody’s prevede un recupero dell’emissione di obbligazioni da società italiane non finanziarie nei prossimi 12-18 mesi, grazie a condizioni di mercato favorevoli e un ambiente macroeconomico in marginalmente migliorato in Italia. Secondo l’agenzia st…

AIM ITALIA

Axélero, accordo vincolante per acquistare atex per 6,7 mln

Axélero, l’internet company quotata sul listino Aim Italia, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione di atex. “L’acquisizione – spiega la società nella nota odierna – è strategica per axèlero perché rappresenta un passo importante nel…

PARTNERSHIP

DiaSorin, firmato accordo di collaborazione con la svizzera Tecan

DiaSorin ha raggiunto un accordo di collaborazione con la svizzera Tecan Group per lo sviluppo di una nuova piattaforma molecolare. Nel dettaglio, l’accordo prevede l’utilizzo del Fluent Laboratory Automation Solution di Tecan da parte di DiaSorin co…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.