1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cassa integrazione: Inps, ore autorizzate nel 2013 in calo dell’1,4% annuo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel mese di dicembre 2013 sono state autorizzate 85,9 milioni di ore di cassa integrazione, tra interventi ordinari, straordinari e in deroga. Lo rende noto l’Inps. Rispetto a dicembre 2012, quando le ore autorizzate erano state 86,5 milioni, si registra una diminuzione dello 0,7%, totalmente imputabile agli interventi di cassa integrazione ordinaria e in deroga, calate rispettivamente del 9,4% e del 16,7%, mentre la cassa integrazione straordinaria fa segnare un aumento del 18,8%.

Nel complesso, anche nel 2013 per tutte le diverse forme di cassa integrazione (Cigo, Cigs, Cigd) le ore autorizzate hanno superato il miliardo (1.075,8 milioni di ore), facendo registrare una lieve diminuzione (-1,36%) rispetto all’anno precedente (quando erano state autorizzate 1.090,6 milioni di ore), determinata interamente dal calo della cassa straordinaria in deroga (-22,93%), mentre la cassa ordinaria è cresciuta su base annua del 2,37% e quella straordinaria del 14,64%.

Nel confronto tendenziale con il mese di dicembre 2012, si registra un calo delle ore autorizzate per la cassa integrazione ordinaria (Cigo), che a dicembre 2013 sono state 23,6 milioni, mentre quelle autorizzate a novembre 2012 erano state 26,1 milioni, con una diminuzione del 9,4%. In particolare, la variazione è stata pari a -15,6% nel settore Industria, mentre al contrario nel settore Edilizia vi è stata una crescita del 21,1%. Di segno opposto l’andamento tendenziale della cassa integrazione straordinaria (Cigs). Il numero delle ore autorizzate è stato a dicembre 2013 superiore a quello dello stesso mese dello scorso anno: 40 milioni, con un aumento del 18,8% rispetto a dicembre 2012, quando le ore autorizzate erano state 33,6 milioni. Gli interventi in deroga (Cigd), pari a 22,4 milioni di ore a dicembre 2013, fanno segnare invece un andamento decrescente (-16,7%) se raffrontati con quelli del mese di dicembre 2012, nel quale furono autorizzate 26,8 milioni di ore.