1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cassa di Risparmio di Cesena: procura di Forlì chiude l’inchiesta per falso in bilancio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo quanto riferiscono fonti investigative della procura di Forlì è stato notificato l’avviso di chiusura indagini nei confronti di 17 ex-membri del Cda e del collegio sindacale, ex manager e manager della Cassa di Risparmio di Cesena, con l’ipotesi di reato di falso in bilancio, ostacolo all’autorità di vigilanza e illecita ripartizione degli utili.

Il reato contestato, dopo un’ispezione della Banca d’Italia del 2014, è quello di esposizione non veritiera della situazione economica e patrimoniale della banca nel bilancio 2012. Secondo la procura non sarebbero stati svalutati correttamente crediti deteriorati per 40 milioni di euro relativi ad un gruppo immobiliare in crisi.