1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Case: MutuiOnline, mutuo batte affitto 2 a 0

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La discesa dei tassi di interesse è stata tale che la convenienza dell’acquisto di una casa tramite mutuo rispetto all’affitto è aumentata ulteriormente. Lo testimonia una recente elaborazione a firma di MutuiOnline, che, basandosi sui prezzi medi rilevati da Tecnocasa con riferimento a un immobile nella periferia di Roma e Milano, ha confrontato il costo dell’affitto con quello dell’acquisto, ipotizzando un mutuo al 100% (che finanzi quindi l’intera somma necessaria) o all’80%, con diverse soluzioni di tasso e di durata. Ad esempio, per un monolocale a Milano del valore di 106.000 euro, l’affitto mensile ammonterebbe a 700 euro, contro una rata di mutuo al 100% che partirebbe da 404 euro per un variabile a 30 anni per arrivare fino a 723 euro in caso di tasso fisso a 20 anni. Un discorso simile vale anche per Roma, sebbene nella Capitale gli affitti medi risultino leggermente inferiori. La convenienza tra affitto e acquisto non va poi valutata unicamente sulla base del puro raffronto tra rata e canone. L’affitto è, infatti, una spesa pura, a fronte della quale la famiglia non accumula alcun valore, mentre il mutuo permette, a scadenza, di entrare in possesso di un bene materiale, suscettibile di possibile rivalutazione nel tempo. “Si tenga conto – commenta Roberto Anedda, direttore marketing di MutuiOnline – che un mutuo al 100% prevede solitamente tassi più elevati rispetto ai mutui che finanziano fino all’80% del valore dell’immobile. Per chi disponesse, quindi, anche solo di 20-30.000 euro da impegnare nell’acquisto, le condizioni applicate sarebbero ancora più vantaggiose. Inoltre, essendo l’importo del mutuo più contenuto, la convenienza rispetto all’affitto aumenta ulteriormente”.