1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Case: contro la crisi cresce la voglia di condivisione, è Palermo la città più conveniente

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una casa in condivisione contro il caro-immobili. Questa sembra essere la soluzione più gettonata dai più giovani – e non solo – stando ad una ricerca di Idealista.it, portale dedicato agli annunci immobiliari. In un anno l’offerta di camere è cresciuta dell’85%, fino ai 4.844 immobili del campione analizzato, e le ricerche finalizzate a trovare una stanza in condivisione sono più che quadruplicate, aumentando del 327%.
Un dato che testimonia il crescente interesse degli utenti per questa tipologia abitativa, e che coinvolge non solo i giovani studenti universitari, ma in generale gli under 35. La coabitazione con affitto condiviso è ormai divenuta un vero e proprio trend tra le nuove generazioni, assillate da lavori precari e mal retribuiti, che non vogliono però essere annoverate tra i bamboccioni che restano a vivere da mamma e papà.
L’identikit del giovane convivente è: età media 26 anni, donna, non fumatore, senza animali domestici e con una preferenza per il centro o il quartiere universitario della città.
La media degli affitti in Italia è scesa dell’8,7% tra l’agosto 2010 e l’agosto 2011, passando da 311 a 284 euro al mese. Tra le 12 città prese in considerazione dall’indagine, Milano e Roma si confermano le più care, con un affitto di 442 e 404 euro mensili, ma sono comunque in flessione rispettivamente del 3,8 e dell’8,4% rispetto al 2010. Nel capoluogo meneghino si può però arrivare ad un massimo di 800 euro mensili per le zone più ambite: Navigli-Bocconi, Garibaldi-Porta Venezia e il centro storico. Una singola in centro a Roma può invece arrivare a costare 700 euro.
Affitti sopra la media nazionale anche per Firenze (336 euro/mese), Bologna (307 euro/mese) e Torino (301 euro/mese). I prezzi di Pisa (285 euro/mese) sono pressoché allineati con la media, mentre più convenienti sono i 272 euro mensili di Napoli, i 224 di Perugia, i 222 di Bari e i 195 di Catania. È Palermo la città meno cara in assoluto: solo 179 euro al mese per una camera singola.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Mutui: ancora in aumento, ma nel 2017 permangono incertezze

Una casa in condivisione contro il caro-immobili. Questa sembra essere la soluzione più gettonata dai più giovani – e non solo – stando ad una ricerca di Idealista.it, portale dedicato agli annunci immobiliari. In un anno l’offerta di camere è cresciuta dell’85%, fino ai 4.844 immobili del campione analizzato, e le ricerche finalizzate a trovare […]

Immobili: grandi città italiane, la tipologia più richiesta è il trilocale

Una casa in condivisione contro il caro-immobili. Questa sembra essere la soluzione più gettonata dai più giovani – e non solo – stando ad una ricerca di Idealista.it, portale dedicato agli annunci immobiliari. In un anno l’offerta di camere è cresciuta dell’85%, fino ai 4.844 immobili del campione analizzato, e le ricerche finalizzate a trovare […]

Ristrutturazioni casa: più del 50% delle richieste è al Nord

Una casa in condivisione contro il caro-immobili. Questa sembra essere la soluzione più gettonata dai più giovani – e non solo – stando ad una ricerca di Idealista.it, portale dedicato agli annunci immobiliari. In un anno l’offerta di camere è cresciuta dell’85%, fino ai 4.844 immobili del campione analizzato, e le ricerche finalizzate a trovare […]

L’identikit di chi cerca casa: è donna, millennial e tecnologica

Una casa in condivisione contro il caro-immobili. Questa sembra essere la soluzione più gettonata dai più giovani – e non solo – stando ad una ricerca di Idealista.it, portale dedicato agli annunci immobiliari. In un anno l’offerta di camere è cresciuta dell’85%, fino ai 4.844 immobili del campione analizzato, e le ricerche finalizzate a trovare […]