Casa: volumi grandi città in aumento, ad eccezione di Napoli e Palermo

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 05/06/2014 - 11:06
Tutte le principali città italiane hanno mostrato volumi in aumento, ad eccezione di Napoli e Palermo. E' quanto afferma l'ufficio studi di Tecnocasa che ha analizzato l'andamento delle compravendite nelle grandi città della Penisola nel primo trimestre 2014 sulla base dei dati forniti dall'Agenzia delle Entrate.

La città partenopea ha registrato una contrazione del 25% ma nel dato del primo trimestre 2013 incideva la dismissione di parte del suo patrimonio immobiliare pubblico. Il capoluogo siciliano, invece, ha subito una diminuzione contenuta, perdendo l'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Con un aumento delle transazioni pari a +3,4%, Milano ha confermato il suo buon andamento che prosegue ormai da tre trimestri; note positive sono emerse anche da Firenze (+9,7%) e Torino (+10,8%).
Exploit a Roma, Genova e Bologna, con aumenti superiori al 20% rispetto ai primi tre mesi del 2013. La Capitale, che con 6.500 transazioni è la città in cui si è compravenduto di più, ha archiviato i primi tre mesi del 2014 con +21,4%; mentre la città della Lanterna ha segnato un +25,3% e il capoluogo emiliano quasi il 30% in più (+29,2%).

Sul versante dei prezzi l'ufficio studi di Tecnocasa, almeno per il 2014, non si attende un rialzo delle quotazioni, quanto piuttosto delle leggere limature verso il basso per tendere poi alla stabilizzazione nel 2015.
COMMENTA LA NOTIZIA