Casa: in Italia prezzi in calo almeno fino al 2011

Inviato da Redazione il Mer, 09/09/2009 - 15:29
Casa dolce casa, ma quanto mi costi? Di sicuro meno di due anni fa. I prezzi delle abitazioni in Italia sono diminuiti e anche per i prossimi due anni la frenata sembra destinata a continuare. A due anni dallo scoppio della crisi dei mutui subprime, avvenuta nell'estate 2007, i prezzi delle case nella Penisola hanno registrano un calo del 10-15% nelle città e del 20% nella provincia. Da Nord a Sud le grandi metropoli, come Milano, Torino, Roma e Napoli, hanno visto il costo scivolare a circa 5mila euro al metro quadro. La discesa è stata più marcata per gli appartamenti dell'hinterland e delle zone più popolari, con maggiore evidenza a Torino e Napoli (qui sono saliti invece gli affitti). La crisi ha colpito anche il segmento delle nuove costruzioni, che sempre più spesso ha registrato casi di invenduto o vendite super scontate. E il trend in discesa sembra destinato a continuare. Secondo alcuni esperti, i prezzi scenderanno di almeno un altro 10% nei prossimi uno o due anni, raggiungendo una flessione complessiva di circa 20-25%. Il mercato immobiliare rimarrà debole ancora per tutto il 2010 con una graduale ripresa nel corso del 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA