Casa: compravendite primo trimestre 2013 in calo del 13,8%

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 04/06/2013 - 14:55
Nel primo trimestre del 2013 non si interrompe la caduta del mercato immobiliare italiano. Le compravendite di unità immobiliari si sono attestate a 212.215 unità, in calo del 13,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La riduzione è evidente in tutti i comparti: residenziale (-14,2%), terziario (-9,2%), commerciale (-8,7%), produttivo (-5,9%), pertinenze (-12,9%). Nell'ultimo trimestre del 2012 il calo delle compravendite aveva fatto registrare un tonfo del 29,6%. E' quanto emerge da uno studio dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate, diffuso oggi.
Guardando l'andamento del mercato residenziale, si evidenzia che le aree del Centro e del Nord hanno perso di più, rispettivamente il 16,7% e il 14,7% delle transazioni, mentre al Sud la contrazione del mercato delle abitazioni è dell'11,4%. Tra le metropoli italiane, il maggior calo si è registrato a Bologna (-12,4%), seguita da Roma e Genova, che scendono dell'11% circa ciascuna. Milano e Firenze contengono invece la discesa con tassi tra il -4% e il -5%.
COMMENTA LA NOTIZIA