1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il caro-petrolio inizia a preoccupare Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura negativa nella seduta del lunedì per la Borsa di New York sebbene il passivo al termine delle contrattazioni rimanga contenuto. Il Dow Jones Industrial ha perso lo 0,13% a 10.609,11 punti mentre il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno lo 0,09% a 2.088,13. Il caro-petrolio, con il greggio che ha sfiorato quota 60 dollari al barile, inizia a preoccupare gli operatori del mercato statunitense. La crescita economica potrebbe subire un rallentamento e ad aumentare i dubbi hanno concorso anche i Leading indicators, scesi dello 0,5% in maggio oltre le attese degli analisti (-0,5%). All’interno del listino in calo Boeing, dopo l’annullamento di un ordine da 6 miliardi di dollari da parte di un’unità di Air Canada, Home Depot, Honeywell e Intel. Positivi invece Cablevision (+20%) dopo la notizia di un possibile ritiro dal listino ventilato dalla famiglia Dolan, Ford e General Motors, promosse a “neutral” da “sell” da Bank of America.