Carlsberg rivede al ribasso stima utili 2014, pesa la tensione con la Russia

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 20/08/2014 - 08:26
Carlsberg ha rivisto al ribasso i suoi target annuali, dopo aver riportato una trimestrale in crescita, a causa della situazione in Europa orientale e in particolare per le tensioni con la Russia. "A causa dei recenti avvenimenti la fiducia dei consumatori e l'outlook per alcuni mercati in Europa orientale stanno diventando sempre più incerti e difficili", si legge nella nota. Il gruppo danese della birra prevede un utile netto (escluse poste straordinarie) in calo tra il 5 e il 9% nel 2014, contro la precedente stima di un ribasso tra l'1 e il 5%. Secondo le sue proiezioni, il mercato russo dovrebbe contrarsi in termini di volume oltre il 5%. Nel secondo trimestre Carlsberg ha riportato un utile netto di 2,21 miliardi di corone (pari a 0,3 miliardi di euro), in rialzo rispetto ai 2 miliardi di corone dell'anno prima Le vendite sono salite da 19,06 a 19,16 miliardi di corone.
COMMENTA LA NOTIZIA