Carl Zeiss: risultati in crescita nell'esercizio 2012. Ottimismo su andamento 2013

Inviato da Marco Berton il Gio, 17/01/2013 - 14:52
Carl Zeiss, gruppo leader mondiale nel settore ottico e optoelettronico, ha chiuso l'esercizio fiscale 2011/12 al 30 settembre 2012 con un aumento del 2% del fatturato a quota 4,163 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 4,084 miliardi del corrispondente periodo dell'anno passato. Gli utili (EBIT) si sono attestati a 420 milioni di euro. "L'anno fiscale 2011/12 è stato di grande successo per Carl Zeiss. Abbiamo superato il dato previsto lo scorso anno: le entrate sono leggermente superiori al totale registrato l'anno precedente. Gli utili sono stati influenzati dall'alto livello degli investimenti realizzati per l'espansione dell'Azienda e dalla contrazione nella DivisioneTecnologia di Produzione Semiconduttori e, come previsto, sono scesi sotto il dato dell'anno precedente" ha dichiarato Michael Kaschke, Presidente e CEO di Carl Zeiss. Carl Zeiss ha iniziato l'anno fiscale 2012/13 con ordini equivalenti a 4,2 miliardi. "Lo scenario economico è attualmente caratterizzato da un alto livello di incertezza. Un rallentamento dell'economia è già evidente in alcune regioni. Tuttavia, guardiamo al futuro con cauto ottimismo", ha sottolineato il manager. "Riteniamo che Carl Zeiss continuerà a seguire, in futuro, un trend positivo di sviluppo". Per il nuovo anno fiscale, che è iniziato in Ottobre, il Gruppo Carl Zeiss prevede uno sviluppo complessivo stabile con entrate di circa quattro miliardi di euro grazie alla diversificazione del portafoglio, alla presenza sul mercato internazionale e alla forza del brand.
COMMENTA LA NOTIZIA