CariVerona starebbe valutando il passaggio da Unicredit al Banco Popolare

QUOTAZIONI Banco Popolare
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

CariVerona, il primo azionista italiano di Unicredit con una quota del 4,98%, secondo indiscrezioni di stampa potrebbe considerare di ridurre la sua quota nell’istituto di piazza Cordusio per reimpiegarla nel Banco Popolare (attualmente possiede lo 0,05%) attraverso l’imminente aumento di capitale da 2 miliardi di euro. “Questo conferma come le grandi banche siano molto distanti dagli interessi locali delle Fondazioni”, fanno notare gli analisti di Mediobanca. Gli analisti di piazzetta Cuccia confermano la loro cautela sulle banche italiane: neutral con target price a 2,1 euro per Unicredit, underperform con prezzo obiettivo a 4 euro per il Banco Popolare. Il titolo della banca guidata da Pier Francesco Saviotti mostra un progresso di oltre 2 punti percentuali a Piazza Affari, sostenuta dall’upgrade di Goldman Sachs che ha portato il giudizio sull’azione a neutral dal precedente sell.