1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Cariparma Crédit Agricole: utile balza a 192 mln di euro nei primi 9 mesi del 2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole ha annunciato di avere archiviato i primi nove mesi del 2015 con un risultato netto che è cresciuto del 68% a 192 milioni di euro rispetto all’anno passato. “La performance è trainata dal miglioramento della gestione operativa (+12% a/a) e dalla progressiva flessione del costo del credito (-6% a/a)”, afferma la società in un comunicato. Proventi in crescita (+5%) e oneri operativi sotto controllo, si traducono in un miglioramento dell’efficienza dell’istituto, con un cost/income al 53% (-3% a/a). Si conferma una limitata incidenza delle sofferenze su crediti netti, pari al 2,9% rispetto ad una media di sistema del 4,8%. La solidità patrimoniale si mantiene su livelli adeguati, con un Common Equity Tier 1 del 11,0% ed un Total Capital Ratio del 13,3%; la liquidità resta su livelli soddisfacenti, con un indicatore LCR al 150%.

Quanto all’utile netto di Gruppo del gruppo Crédit Agricole il risultato è stato pari a 1.751 milioni di euro nel terzo trimestre 2015, registrando un aumento del +13,8% rispetto al penultimo trimestre 2014. Si tratta del risultato trimestrale più elevato registrato dal gruppo Crédit Agricole dal 2011. Sui primi nove mesi del 2015, il risultato si è attestato a 4.479 milioni di euro, con un incremento del 25,3% rispetto al periodo corrispondente del 2014. “Questi risultati sono innanzitutto il riflesso di un forte dinamismo commerciale nella maggior parte delle linee di business”, spiega la banca in una nota.