1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Carifirenze, richieste di autonomia a Intesa Sanpaolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nei preparativi di matrimonio tra CariFirenze e Intesa la fondazione Firenze detta le proprie condizioni. Secondo il documento diffuso ieri dall’ente, l’istituto del risparmio fiorentino dovrà avere la responsabilità di direzione e coordinamento delle banche controllate e, una volta che Intesa l’avrà acquistato e avrà lanciato l’Opa, dovrà rilevare il controllo di Icc, subholding che controlla otto casse dell’Italia centrale. La subholding dovrà inoltre esercitare funzioni di raccordo e coordinamento con la Superbanca. Insomma, l’ente chiede autonomia e la possibilità di concordare con Intesa le strategie senza ricevere direttive. Ma non è tutto. Carifirenze chiede anche il trasferimento presso di sé di tutte le filiali di Intesa in Toscana e il riconoscimento di un centro di eccellenza al servizio dell’intero gruppo.