CariFirenze in ombra sull'S&P dopo l'exploit degli ultimi giorni

Inviato da Redazione il Mer, 03/11/2004 - 13:04
CariFirenze si mette in ombra sul listino. Il titolo dell'istituto finanziario accusa un calo dell'1,67%, scambiando a quota 1,59 euro. Tutto nella norma dicono gli analisti tecnici. Secondo Mauro Ippolito di TraderMade "l'azione ha dato vita a un bel movimento negli ultimi giorni. E quindi sono fisiologiche un po' di prese di beneficio". Come dargli torto. CariFirenze è partito da quota 1,49 euro portandosi a cavallo di 1,62 euro nell'arco di soli tre giorni. "Un movimento importante, che ha portato l'azione a violare resistenze importanti. Ora sul titolo potrebbero vedersi prese di profitto", commenta Ippolito. Ieri, seduta in cui l'azione ha aggiornato i massimi storici, a far la parte del leone sono stati investitori in parte anche istituzionali, spinti da sane prospettive in vista del bilancio e del rinnovo di patto di sindacato. "La qualità della banca è molto buona", commenta Andrea Pastorelli, gestore di Ifigest. "Sull'azione c'è anche un pizzico di speculazione". E in effetti, secondo indiscrezioni di stampa, il patto di sindacato tra Fondazione CrFirenze, Sanpaolo Imi e Bnp Paribas in scadenza a gennaio sarebbe già stato rinnovato. E gli equilibri attuali non sarebbero proprio in una botte di ferro. Entro la scadenza triennale del nuovo patto potrebbe, infatti, realizzarsi uno scenario che vedrebbe la banca del gruppo passare a Torino mentre Findomestic andrebbe ai francesi.
COMMENTA LA NOTIZIA