1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Care Broker sottoscrive un nuovo accordo di distribuzione con il gruppo inglese Aviva

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il recente accordo con Stonebridge, Care Broker, divisone di brokeraggio assicurativo del gruppo Care Holding, ha siglato un nuovo accordo di distribuzione con la compagnia di assicurazione britannica Aviva, leader in Gran Bretagna e tra i principali player in Europa.

Grazie a questo accordo gli i Family Broker di Care Broker potranno proporre alla loro clientela tutti i prodotti assicurativi offerti da Aviva: per la famiglia e per la persona, per la salute, per i beni e le proprietà, per il risparmio, per l’impresa e per la previdenza.

Care Holding, fondata e guidata da Claudio Boso, opera dal 2009 nel settore assicurativo e previdenziale attraverso la divisione Care Financial. La società è presente sul territorio con oltre 300 intermediari e ha concluso accordi di distribuzione con importanti realtà del settore assicurativo tra cui Ergo, Tua Assicurazioni, Europ Assistance, Das e Genialloyd.

La divisione Care Financial è composta da Financial Planner che propongono una consulenza personalizzata per rispondere alle specifiche esigenze del cliente. La divisione Care Evolution, invece, si occupa della formazione professionale e della crescita personale. 

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.