Carbon tax australiana mette in ginocchio le imprese del carbone e dell’acciaio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La tassa australiana sulle emissioni di carbonio trascina al ribasso i titoli del carbone e dell’acciaio come BlueScope Steel, Macarthur Coal e Virgin Blue Holdings, che saranno probabilmente i più colpiti dalla tassa governativa. Chi inquina dovrà pagare circa 25 dollari americani per ogni tonnellata di carbonio emessa. L’Australia è il maggiore esportatore di carbone usato per la lavorazione dell’acciaio. Solo nel Queensland, la carbon tax potrebbe mettere a rischio 2.700 posti di lavoro nell’industria siderurgica.