1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capodanno difficile per le banche, sotto l’albero si aggira il fantasma della liquidità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un dicembre così non lo si vedeva dal 1999. Allora a tenere svegli i banchieri di tutto il mondo era il baco del millennio, il cui fantasma aveva terrorizzato gli uomini della finanza, spinto le banche a riempirsi di liquidità e fatto fare affari d’oro agli informatici. Allora per fortuna non accadde nulla e il primo gennaio del 2000, a dispetto della cabala, si dimostrò di non essere diverso dal primo gennaio 1999. Questa volta il clima è lo stesso, ma il problema assai più reale: perché il 2007 è l’anno dello sboom, la fine dell’allegra festa globale del credito facile e nessuno sa davvero come chiuderanno i conti le banche e quali operazioni accompagneranno la chiusura dell’esercizio.