Capitalia: target del piano inferiori alle stime di Ubm, hold confermato

Inviato da Redazione il Mer, 06/07/2005 - 13:28
"I nuovi target 2007 del piano industriali inferiori alle nostre stime". Non usano troppi giri di parole gli analisti di Ubm nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com per commentare gli obiettivi indicati ieri dalla banca romana. Capitalia ha presentato ieri il nuovo piano industriale, che si pone come obiettivo un Eps a 0,51 euro nel 2007, corrispondente ad un Roe del 16%. Inoltre i ricavi sono previsti in crescita in media del 6% annuo ed il reddito operativo del 15% per raggiungere rispettivamente 5,9 miliardi e 2,7 miliardi nel 2007. I costi operativi nel piano sono previsti stabili rispetto al 2004 a 3,2 miliardi. "Questi obiettivi risultano inferiori alla nostra stima di Eps di 0,57 euro per il 2007 a causa del nostro maggior ottimismo sullo sviluppo dei ricavi dai servizi che dovrebbero portare ad una crescita media dei ricavi totali del 9% all'anno per raggiungere 6,1 miliardi nel 2007", sostengono gli esperti. "Pur considerando che le indicazioni fornite sul trend dei costi operativi risultano migliori delle nostre correnti stime per circa 100 milioni, la nostra proiezione di utile operativo per il 2007 si posiziona a 2,9 miliardi e l'utile netto a 1,26 miliardi", aggiungono. Rating hold (titolo da tenere in portafoglio) confermato con prezzo target a 3,7 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA