Capitalia sotto le vendite, giu' anche Intesa e Bnl con volumi

Inviato da Redazione il Mer, 07/01/2004 - 12:33
Quotazione: SAN PAOLO IMI
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Peggiora sensibilmente il clima sui bancari, soprattutto su quelli coinvolti nella vicenda del crack Parmalat. Capitalia è in calo di oltre il 5% scivolando a 2,14 euro con quasi 27 milioni di pezzi (46 mln la media giornaliera ndr). In forte ribasso anche Banca Intesa, che cede il 3,8% a 2,97 euro, ma anche Bnl (-3,3%) a 1,86 euro, Mps (-1,95%) a 2,47 euro e Sanpaolo-Imi (-3,1%) a 10,12 euro. Su tutti i titoli gli scambi sono elevati. Da ricordare che il presidente di Capitalia, Cesare Geronzi, è già indagato per bancarotta preferenziale nel caso Cirio, mentre negli interrogatori con i magistrati di questi giorni, l'ex direttore finanziario della società Collecchio, Fausto Tonna, ha sostenuto che le banche creditrici del gruppo alimentare non potevano non sapere della situazione di dissesto in cui versava la Parmalat.
COMMENTA LA NOTIZIA