1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia segue il gregge dei bancari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non è giornata per Capitalia. Il titolo dell’istituto guidato da Cesare Geronzi accusa un calo dell’1,93%, scambiando a quota 2,94 euro. La banca romana sembrava essere salita sul treno giusto fino a qualche settimana fa. Un lontano ricordo rispetto alle ultime sedute. “L’azione sta perdendo forza. Il titolo non ha tenuto la spinta dei 3 euro e se dovesse continuare a dare segni di cedimento, lasciando quota 2,90 Capitalia andrebbe dritta a 2,60 euro”, sostiene Stefano Manganiello, analista tecnico di Uniprof. “2,60 euro sarebbe un segnale secco di vendite”. Si prospettano tempi bui sul listino per Capitalia dunque? Alcuni analisti interpellati da Spystocks avevano preannunciato che la performance del titolo in Borsa non rispecchiava i fondamentali, ma andava dietro alla speculazione. Ebbene questo capitolo sembra essere chiuso per il momento, a togliere ogni speranza si è scomodato lo stesso presidente dell’istituto, Cesare Geronzi, facendo sapere che Capitalia non sta studiando aggregazioni almeno fino alla fine del 2005. Un matrimonio su cui in molti avevamo fatto affidamento. Niente fusione? Dunque: niente festa sul listino.