1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia, RasBank e’ “neutral” con stime in revisione al rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Procura di Parma ha depositato ieri la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente di Capitalia, Cesare Geronzi, l’amministratore delegato, Matteo Arpe, e altri sei manager ed ex manager del gruppo romano. Il capitolo d’inchiesta è sempre quello relativo alle vicende Ciappazzi e Parmatour, nell’ambito del quale Geronzi ha subito il 22 febbraio scorso l’interdizione per due mesi. Il presidente di Capitalia è chiamato a rispondere di usura e concorso in bancarotta fraudolenta, insieme con Alberto Giordano, già vicepresidente di Banca di Roma e responsabile della politica del credito di Capitalia, Roberto Monza, direttore centrale di Banca di Roma, e Riccardo Tristano, ex membro del consiglio di amministrazione di Fineco. La sola ipotesi di concorso in bancarotta è invece contestata all’a.d., Matteo Arpe, a Eugenio Favale, dirigente area Grandi Clienti di Capitalia, ad Antonio Muto, dirigente area Crediti di Capitalia, e a Luigi Giove, responsabile recupero crediti di MedioCredito Centrale. La richiesta di rinvio a giudizio per Arpe sarebbe diversa da quella formulata per gli altri indagati ed avrebbe ad oggetto l’ipotesi di concorso per “non aver impedito la consumazione di fatti di bancarotta da parte di altri correi”. “La notizia del rinvio a giudizio di Geronzi, Arpe e di altri sei tra manager ed ex manager del gruppo”, commentano in proposito gli analisti di RasBank, “è di per sé negativa. Il titolo ha già registrato comunque ieri uno storno dai livelli massimi raggiunti nelle scorse sedute. Le nostre stime sono in revisione al rialzo, così come il target price (il precedente era fissato a 5,7 euro)”. La sim milanese mantiene in ogni caso su Capitalia il rating “neutral”.