1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia, Morgan Stanley dopo il piano alza gli Eps 2006 e 2007

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Capitalia ha alzato il velo sul nuovo piano industriale 2005-2007. A riguardo gli analisti di Morgan Stanley pensano che il piano poggi su sensate assunzioni macroeconomiche e che gli obiettivi siano raggiungibili, nonostante le condizioni economiche avverse. L’istituto di Via Minghetti stima una crescita media annua dei ricavi nell’ordine del 5,5% per il periodo 2004-2007, mantenendo per contro piatto il livello dei costi. Il target di crescita sarà perseguito tramite il buyout delle partecipazioni di minoranza di Fineco e Mediocredito Centrale, lo sviluppo degli sportelli e la modifica della struttura del gruppo. Il Roe ipotizzato da Capitalia per il 2007 è pari al 16%, mentre gli utili per azione (Eps) sono visti a quota 0,51 euro. “Ciò ci permette di calcolare un utile netto pari a 1,31 miliardi di euro nel 2007, cifra che è più alta di 190 milioni rispetto a quanto da noi precedentemente calcolato”, affermano gli esperti della casa d’affari. “Incorporiamo nei nostri numeri gli obiettivi di costi e di spesa per tasse, dato che ci appaiono coerenti cone le iniziative intraprese dal gruppo”, proseguono da Morgan Stanley. Le modofiche apportate dagli analisti fanno sì che le previsioni di Eps per il 2005 restino ferme a 0,335 euro, quelle per il 2006 salgano a 0,40 euro da 0,385 euro e quelle per il 2007 crescano da 0,45 a 0,49 euro. Per il momento invece silenzio sul rating e sul target price, dal momento che Morgan Stanley & Co. Limited sta operando come consulente nell’ambito dell’operazione Fineco-Mcc.