Capitalia e Intesa deboli dopo mossa di Capitalia

Inviato da Redazione il Lun, 13/03/2006 - 09:35
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
All'interno dell'S&P/Mib e dopo gli ingenti guadagni di venerdì, che hanno concluso una settimana molto positiva, le blue chip Capitalia e Intesa sono oggi afflitte da un po' di profit taking. Il titolo della banca romana infatti, dopo una partenza in netta flessione, al momento corregge il tiro e recupera terreno attestandosi a 6,835 euro (-0,23%), mentre il titolo dell'istituto milanese cede un più deciso 1,14%, a 5,01 euro. Con un'operazione a sorpresa Capitalia ha rilevato il 2% di Banca Intesa. La mossa difensiva costringerà l'istituo guidato da Corrado Passera, nel caso volesse rilevare il controllo della banca guidata da Matteo Arpe, a lanciare un'offerta su almeno il 60% del capitale in contanti. In un'intervista rilasciata alla stampa il presidente di Intesa, Giovanni Bazoli, ha dichiarato che qualsiasi operazione sarebbe in ogni caso "amichevole".
COMMENTA LA NOTIZIA