1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia incorpora Mcc e Fineco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Capitalia inizia oggi il secondo capitolo della sua cura di risanamento. Il patto di sindacato e soprattutto il cda della banca conclusosi nella tarda serata di ieri hanno dato il via libera al piano industriale 2005-2007 messo a punto dall’a.d. Matteo Arpe e che oggi sarà presentato a Milano alla comunità finanziaria. Due riunioni per mettere a punto sia gli elementi ordinari sia straordinari del piano. E’ cosa fatta il riacquisto delle quote di minoranza delle controllate Fineco e Mcc, in vista di una completa fusione del gruppo. Le quote di minoranze saranno assorbite attraverso un concambio con azioni Capitalia di nuova emissione. “Il rapporto di cambio per l’operazione individuato dai consigli di amministrazione di Capitalia e di MCC è di 11 azioni Capitalia di nuova emissione per ogni 3 azioni MCC. Tale rapporto di cambio corrisponde a una valutazione implicita complessiva di MCC pari a circa EUR 1,6 miliardi, valorizzando le azioni Capitalia al prezzo di riferimento del 1 luglio 2005”, riporta la nota. “I portatori di azioni Fineco riceveranno in offerta azioni Capitalia di nuova emissione in ragione di 5 azioni Capitalia per ogni 3 azioni Fineco. Tale concambio implica un premio del 4% sul prezzo di mercato al 4° luglio 2005 e del 9,0% rispetto al prezzo medio dell’ultimo mese”, aggiunge ancora il comunicato. I progetti di fusione e di scissione parziale rispettivamente di Fineco e di MCC saranno sottoposti ai rispettivi consigli, oltre che a quello della capogruppo, all’inizio di settembre in occasione dell’approvazione dei risultati semestrali, che rappresentano la situazione contabile di riferimento per le due operazioni societarie. Si prevede che le operazioni, soggette alle autorizzazioni di legge, siano sottoposte alle assemblee competenti nel mese di novembre. I concambi sono stati oggetto di fairness opinion rilasciate da Lehman Brothers per Capitalia, Morgan Stanley e Rothschild per Fineco e Morgan Stanley per MCC. Per la strutturazione complessiva delle operazioni societarie Capitalia si è avvalsa della consulenza di MCC.