1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia, FonSai e Fininvest si rafforzano all’interno del patto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fondiaria-Sai e la Fininvest della famiglia Berlusconi conquistano nuovo spazio nella compagine dei soci che controllano il gruppo Capitalia. La loro disponibilità ad arrotondare le loro quote – manifestata ieri in occasione della riunione dei soci del patto di sindacato in cui anche Pirelli, Lamaro e Colaiacovo hanno concordato piccoli ritocchi – è andata ben oltre il diritto-dovere di ricostituire una soglia di capitale che si era diluita in seguito alla fusione con le controllate Fineco e Mcc. A cedere invece sarà il gruppo Toro Assicurazioni che ridurrà la propria partecipazione dall’attuale 2,1% all’1,01%. Le azioni vendute da Toro andranno, proporzionalmente alle rispettive quote di partecipazione, a gruppo FonSai (0,51%), Pirelli & C. (0,30%), Cinecittà Centro Commerciale (0,20%), Colacem (0,01%) e Fininvest (0,08%). Il prezzo concordato è di 4,9255 per azione. Poi il gruppo assicurativo che fa capo a Salvatore Ligresti e la Fininvest accresceranno ulteriormente, rispettivamente per lo 0,42% e lo 0,52%, la loro quota di partecipazione attraverso acquisti sul mercato. Probabilmente Fininvest, entrata nel patto a dicembre in seguito alla fusione per incorporazione con Mcc, avrà presto un suo rappresentante nel cda anche alla luce dell’uscita dal consiglio del presidente di Toro, Antonio Belloni. Alla fine il patto vincolerà il 31,47% del capitale. Le azioni acquistate saranno apportate al patto in occasione di una nuova riunione prevista per il giorno 16 febbraio 2006.