1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia, dall’1/3 parte “Protezione Investimento”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Capitalia accorre in soccorso dei clienti rimasti scottati dai recenti crac del panorama finanziario italiano. Infatti, come si apprende da una nota dell’istituto capitolino, partirà il prossimo primo marzo il programma “Protezione Investimento”, un’iniziativa rivolta alla clientela che ha investito in obbligazioni emesse da Cirio, Parmalat e Giacomelli. L’iniziativa è stata illustrata a Roma dall’a.d. di Capitalia, Matteo Arpe, e dal condirettore generale, Fabio Gallia, nell’ambito di un roadshow. “Protezione Investimento” prevede la copertura totale delle perdite subite da circa 700 clienti sugli investimenti in obbligazioni Parmalat e Cirio, il cui collocamento sul mercato primario ha visto la partecipazione del Gruppo Capitalia, nonché la copertura di metà delle perdite subite da circa 3.000 clienti sugli investimenti in obbligazioni Parmalat, Cirio e Giacomelli, per le cui emissioni il Gruppo Capitalia non ha avuto alcun ruolo. Inoltre, il programma prevede un terzo intervento finalizzato a sostenere il mercato delle obbligazioni corporate, che punta anche ad offrire i vantaggi di una gestione professionale degli investimenti ai quasi 30.000 clienti retail del gruppo Capitalia, che, al primo gennaio 2004, detenevano obbligazioni di gruppi industriali italiani diversi da Cirio, Parmalat e Giacomelli. Infine, nella nota si legge che “La stima dell’impatto previsto dal programma ‘Protezione Investimento’ sui conti del gruppo è inferiore a 50 milioni di euro, di cui 40,9 milioni già accantonati nell’esercizio 2003 a favore delle iniziative di copertura, totale o parziale, delle perdite sulle obbligazioni corporate in default”.