1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capitalia da guinness sul listino con volumi forti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Capitalia vive la sua favola sul listino della city milanese. Il titolo dell’istituto guidato da Cesare Geronzi segna un rialzo dell’1,17% passando di mano a quota 3,035 euro. Tonici anche i volumi: sono infatti già transitate 26 milioni di azioni contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 21 milioni di azioni. L’azione è partita dal 10 settembre, giorno della presentazione dei dati di bilancio e ha portato a casa il 7,9% del suo valore. I dati di bilancio, la sorpresa Trevi e le linee del piano annunciato da Matteo Arpe, numero uno di Capitalia, continuano a fare presa sul mercato. A questo si è aggiungono le lodi arrivate oggi dagli analisti di Goldman Sachs sempre sull’istituto capitolino. Il broker che ha mantenuto il rating outperform su Capitalia ha dato un ritocchino al fair value dell’azione portandolo a 3,64 euro dai precedenti 3,23 euro. Secondo Edoardo Mosca, responsabile ufficio studi di NovaInvestimenti, Capitalia è “un titolo arrivato”. Tanto che l’esperto non vede ulteriori spazi di crescita. “E’ indubbiamente assoldato che Matteo Arpe stia lavorando bene. Capitalia ha messo a frutto un buon piano e la scommessa vinta ha dato la giusta carica agli investitori. Ma consiglierei di aspettare l’anno prossimo. La vera partita di Capitalia si disputerà nel 2005, fra sei mesi quando la società farà bilancio. La banca rimane un colosso, che deve snellirsi e migliorarsi”, conclude l’esperto.