Capaldi: "Assenti pressioni per un'accelerazione dei rialzi Fed"

Inviato da Redazione il Gio, 14/07/2005 - 16:05
"I dati di oggi sull'inflazione contribuiscono a rasserenare gli animi in ottica tassi d'interesse. Non cambia di molto il sentiero seguito dalla Fed, ma migliora la view sull'economia, che fino a qualche settimana fa era catastrofista". Questi i termini in cui si esprime Sergio Capaldi, economista sugli Usa per Banca Intesa, commentando la stabilità dei prezzi al consumo e la crescita superiore alle attese delle vendite al dettaglio evidenziata dai dati statunitensi comunicati alle 14.30. Dai dati, a giudizio di Capaldi, non emerge quindi una possibilità di pausa nei rialzi dei tassi da parte della banca centrale americana quanto "l'assenza di pressioni che costringano la Fed a premere l'acceleratore".
COMMENTA LA NOTIZIA