1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cannata: costo medio nuove emissioni primi 9 mesi 2012 è sceso al 2,4%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Italia si avvicina all’appuntamento con la terza emissione di Btp Italia (dal 15 al 18 ottobre) con già in cantiere oltre l’80% delle emissioni programmate per l’intero 2012. “I differenziali rispetto alla Germania rimangono elevati, ma perché sono troppo bassi i rendimenti dei titoli tedeschi che non sono appetibili ma continuano ad essere considerati beni rifugio” sottolinea il direttore generale del dipartimento del Debito pubblico del Tesoro, Maria Cannata, in un’intervista al Corriere della Sera. I tassi italiani di nuova emissione di nuova emissione sono comunque tornati a livelli bassi e la Cannata rimarca come nei primi 9 mesi dell’anno il costo medio del debito italiano di nuova emissione si è attestato al 2,4%, che al netto dell’inflazione risulta dello 0,2%. Nel 2011 il costo medio delle nuove emissioni era stato del 3,61%, nel 2008 del 4,09% e nel 2007 del 4,14%. La Cannata rimarca comunque come si tratti dei dati relativi alle nuove emissioni, mentre quelli sullo stock di debito sono più alti.