1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Canada: l’andamento del Pil dovrebbe rallentare il processo di normalizzazione della BoC (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo la variazione nulla registrata a luglio, ad agosto il Pil canadese ha segnato un calo mensile dello 0,1%. Il dato ha sorpreso gli analisti, che avevano stimato un +0,1%. In gran parte, la contrazione è stata innescata dai segni meno registrati nel comparto manifatturiero, -1%, e nel settore estrattivo, -0,8%.

Se nel primo semestre le indicazioni positive dalla crescita economica avevano spinto la Bank of Canada ad alzare i tassi nei meeting di luglio e settembre, lo scorso 25 ottobre l’istituto ha confermato il tasso di riferimento all’1%.

“Il dato odierno supporta la decisione della BoC di confermare il costo del denaro e la nostra view che non ci saranno alter strette quest’anno”, ha commentato James Knightley di ING.

“Ci attendiamo –continua l’esperto – due nuovi incrementi dei tassi l’anno prossimo”.