1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Campari, la correzione non ha ancora annacquato il segnale long

QUOTAZIONI Campari
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Campari ha aperto la nuova ottava in forte ribasso, -1,8% circa, riportandosi sull’area di supporto dei 4,70 euro, attorno alla quale aveva oscillato a lungo tra il 21 gennaio e il 9 marzo di quest’anno. Nonostante il calo odierno l’impostazione per Campari rimane positiva e il segnale dato il 25 marzo con la rottura al rialzo del canale ribassista in essere dai massimi del 7 gennaio scorso è tuttora valido. La correzione odierna arriva peraltro dopo 7 sessioni nelle quali l’azione ha guadagnato circa l’8%. Conferma di positività anche dall’incrocio al rialzo della media mobile a 14 periodi, a quota 4,67 euro, su quella a 55 e 100 sedute mentre l’oscillatore Rsi è appena uscito dall’area di ipercomprato. Lo scenario descritto permette di impostare posizioni in acquisto con ingresso a 4,74 euro con primo immediato target a 4,84, area dei più recenti massimi relativi e dove transita la base del canale rialzista di lungo termine che ha sostenuto le quotazioni di Campari dai minimi del 3 marzo 2009 fino allo scorso 18 febbraio. Solo oltre tale livello Campari troverà spazio per accelerazioni importanti verso 4,90 e 5 euro. Lo stop loss andrebbe, per tale operatività, fissato a 4,67 euro.