Camfin rientra alle grida e fa il botto, +6,62%

Inviato da Carlotta Scozzari il Lun, 19/06/2006 - 15:41
Quotazione: CAM-FIN
Dopo essere stata sospesa dalle contrattazioni in attesa di nota per gran parte della seduta, Camfin è rientrata alle grida di Piazza Affari in grande stile. Il titolo della holding di Pirelli al momento passa di mano a 1,821 euro, facendo segnare una flessione del 6,62%, dopo avere già toccato un massimo intraday a quota 1,84 euro. Camfin ha annunciato proprio oggi di avere siglato con Gaz de France un accordo per la costituzione di una joint venture nel settore del gas naturale in Italia. Il Gruppo Camfin sarà l'azionista di maggioranza della joint venture, con una quota del 60%. Il restante 40% della joint venture sarà detenuto da Gaz de France, che avrà anche un'opzione per acquistare da Camfin un ulteriore 20% a partire dal 2008. Il valore d'impresa complessivo delle società partecipate dalla joint venture sarà pari a circa 1 miliardo di euro. Con un portafoglio di oltre 800mila clienti tra privati e imprese, Camfin e Gaz de France daranno vita a uno dei maggiori operatori italiani del settore che, nell'ambito del processo di liberalizzazione in corso, fornirà al mercato una nuova opportunità di approvvigionamento.
COMMENTA LA NOTIZIA