1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Camfin: Consob ridetermina prezzo Opa a 0,83 euro, prorogata scadenza all’11 ottobre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Consob ha rideterminato oggi il prezzo dell’offerta pubblica d’acquisto promossa da Lauro Sessantuno sulle azioni Camfin, portandolo da 0,80 a 0,83 euro. E’ quanto si legge in una nota pubblicata dalla Commissione in cui spiega che “la decisione è stata presa alla luce degli elementi raccolti nel corso delle indagini, fondate anche su verifiche ispettive, e al termine di un articolato contradditorio con le parti interessate. In particolare Consob ritiene di aver accertato una collusione fra Malacalza Investimenti da una parte e dall’altra Lauro Sessantuno e i soggetti che con essa hanno agito di concerto, volta ad assicurare a Malacalza un trattamento migliore rispetto a quello riservato agli altri azionisti attraverso l’Opa. Dagli accertamenti risulta che è stato riconosciuto a Malacalza un corrispettivo pari quanto meno a 0,83 euro, più elevato rispetto al prezzo di 0,80 euro pagato dall’offerente”.

E ancora “Consob ritiene di aver accertato che la transazione convenuta comprenda – oltre che una componente cash di 0,80 euro per il pagamento delle azioni Camfin cedute da Malacalza a Lauro Sessantuno – anche un’ulteriore componente, costituita dallo sconto riconosciuto sul valore della partecipazione del 7% circa in Pirelli, ceduta a Malacalza da Allianz e FonSai, membri del patto parasociale in Pirelli. Lo sconto è stato quantificato, come minimo, nella differenza tra il prezzo che Malacalza avrebbe dovuto pagare per le azioni Pirelli “nella logica della conversione” (8 euro) e il prezzo effettivamente pagato (7,80 euro)”. “Pertanto – prosegue la nota – in base alla normativa di riferimento, la Commissione ha rettificato in aumento il prezzo d’Opa, allineandolo al valore di 0,83 euro. L’offerta, in scadenza venerdì 27 settembre, sarà riaperta per 5 giorni dal 7 all’11 ottobre 2013.

Reazione negativa di Camfin questa mattina a Piazza Affari. Il titolo segna un ribasso del 3,89% a 0,828 euro. Più contenute le perdite per Pirelli che arretra dello 0,49% a 10,15 euro.