1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Cambi: Stevenson (Fidelity), dollaro beneficia di relativa salute dell’economia Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo stato di “relativa” buona salute dell’economia americana, se paragonata alla situazione della Germania, del Canada o del Giappone, è alla base del recupero del dollaro. A spiegarlo è Tom Stevenson, Head of Corporale Writing di Fidelity Investments, in una nota di commento, nella quale l’economista sottolinea che dopo sei anni di debolezza del dollaro molti ipotizzano un cambiamento di tendenza, citando a tal proposito i dati che arrivano dal mercato dei futures, dove nella scorsa settimana gli investitori hanno cambiato le loro posizioni sul dollaro da corte a lunghe per la prima volta in 18 mesi. Il rafforzamento del dollaro, secondo Stevenson, rende gli asset in valuta americana più attraenti, fa sfumare la famosa tesi del “decoupling” e fa prevedere che il calo delle commodity agganciate al dollaro, come petrolio e oro, possa continuare.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Oro: quotazioni ai massimi da quasi un mese, analisti ottimisti

Dopo due sedute di guadagni, parità per le quotazioni dell’oro a 1.270,1 dollari l’oncia. Venerdì i prezzi si sono spinti fino a 1.272,7 dollari facendo segnare il livello maggiore da inizio mese, in scia della tensione in arrivo dal fronte geopoliti…

VALUTE

Sud Africa: Zuma evita voto sfiducia, ma rischio politico pesa sul rand

Giornate convulse in Sud Africa con il presidente Jacob Zuma sotto attacco con alcuni membri dell’ANC (African National Congress) che hanno cercato di forzare le dimissioni preparando una mozione di sfiducia. Il comitato esecutivo dell’ANP alla fine …

COMMODITY

Petrolio in calo: Wti viaggia sotto 50 dollari

Quotazioni del petrolio in calo in avvio di settimana. In questo momento il Wti lascia sul terreno circa lo 0,3% a 49,65 dollari al barile, mentre il Brent cede lo 0,27% a 52,37 dollari al barile. Nel meeting di giovedì scorso l’Opec ha annunciato l’…