Cambi: Quarto di Palo, diversi i fattori che spingono il dollaro

Inviato da Redazione il Lun, 04/10/2004 - 15:09
Il rapporto euro/dollaro segna un forte ridimensionamento a quota 1,2286 (-1% dai valori di inizio giornata), dopo che dalla riunione del G7 del week end sono venute solo dichiarazioni d'intenti in merito a una maggiore flessibilità dello yuan nei confronti del dollaro. Ma secondo Giuseppe Quarto di Palo non è solo dal nulla di fatto del G7 dello scorso fine settimana che deriva il nuovo vigore del dollaro. A giudizio del gestore fondi obbligazionari di Credit Suisse Asset Management possono essere identificati due ulteriori motivi. Da un lato Quarto di Palo ha fatto riferimento al fatto che il cambio euro/dollaro si trovasse nella parte alta del range individuato tra 1,175 e 1,245, inducendo gli operatori a cominciare a vendere euro; dall'altro il gestore ha indicato come gli ultimi 4-5 dati macroeconomici più forti delle aspettative abbiano rassicurato circa la forza dell'economia statunitense. Una solidità che nelle ultime settimane è stata messa in dubbio.
COMMENTA LA NOTIZIA