Cambi: Jamaleh, se l'euro sfonda quota 1,1760 possibile incursione in area 1,18

Inviato da Redazione il Mar, 06/12/2005 - 10:03
E' ancora il momento di puntare sul dollaro. Ne è convinta Asmara Jamaleh, esperta dei mercati valutari di Banca Intesa. "Nonostante l'apertura di settimana in marginale ribasso per il dollaro, leggermente penalizzato ieri dal calo, poco superiore al previsto, dell'indice ISM per i servizi, le informazioni che si traggono dai dati sono ancora positive, come emergerà anche da quelli che verranno pubblicati oggi", spiega la Jamaleh nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. "L'impostazione del dollaro resta dunque positiva e vi è ancora spazio per ulteriori progressi", è il suo verdetto. Se il biglietto verde fa un po' dietrofront, la moneta dei Dodici ne approfitta. Ieri è infatti andato in onda un piccolo recupero dell'euro "che, aiutato dai dati USA, è riuscito a forzare la resistenza di 1,1760 euro/ dollaro, anche se non si tratta
ancora di sfondamento". Secondo l'esperta dei mercati valutari di Banca Intesa si tratta di un movimento tecnico di apertura di settimana reso più agevole dalla presenza di un mercato molto corto. "Se il nuovo tentativo in atto di sfondare quota 1,1760 avesse esito positivo oggi si avrebbe un'altra incursione in area 1,18, ma probabilmente questo non sarebbe ancora il preludio di un movimento rialzista più esteso e sostenibile".
COMMENTA LA NOTIZIA