1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cambi: Jamaleh (Intesa SanPaolo) prevede stabilizzazione del dollaro nel brevissimo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il cambiamento delle prospettive di politica monetaria da parte della Fed e annessa risalita dei tassi resteranno un fattore positivo per il dollaro anche nei prossimi giorni”. Ne è convinta Asmara Jamaleh, esperta dei mercati dei cambi di Intesa SanPaolo nel report uscito oggi e raccolto da Finanza.com. Quindi il dollaro ha la strada spianata? “Dopo il significativo rafforzamento della scorsa settimana appare più probabile una stabilizzazione nel brevissimo termine piuttosto che un ulteriore approfondimento del movimento rialzista, a meno di sorprese molto favorevoli dai dati americani”, sostiene l’esperta, che aggiunge: “Un altro fattore che oltre il brevissimo termine può giocare a favore del biglietto verde è il fatto che le high yielding currencies si possono considerare per lo più arrivate”. “Nonostante la banca centrale neozelandese abbia alzato ancora i tassi e siano aumentate le probabilità che anche quella australiana segua l’esempio nei prossimi mesi, l’intervento sul mercato in vendita di dollari neozalendesi da parte delle autorità neozelandesi preoccupate di arrestare l’eccessiva forza della propria divisa suggerisce che l’ulteriore upside è limitato”, spiega ancora la Jamaleh, concludendo: “Di questo beneficerebbe il dollaro, soprattutto in ragione del precedente, ampio, indebolimento”.