Cambi: Jamaleh, "Giornata odierna sara' buon banco di prova per dollaro"

Inviato da Micaela Osella il Mer, 12/07/2006 - 09:39
Dollaro sotto la lente di Asmara Jamaleh, esperta dei mercati valutari di Banca Intesa. "Confermato al rialzo l'avvio della settimana con il dollaro che ha messo a segno un ulteriore marginale progresso anche ieri", esordisce così la Jamaleh nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com, che nota come sia stato "significativo che questo sia avvenuto nonostante non si sia verificata alcuna revisione verso l'alto delle aspettative di rialzo dei tassi". A suo avviso per quanto infatti il mercato sconti un punto di arrivo dei Fed Funds al 5,50% dal 5,25% corrente, la probabilità che il picco possa essere poco più elevato (5,75%) entro fine anno non supera il 20%. E questo sembra offrire sostegno all'idea che per quanto il biglietto verde non sia destinato ad apprezzarsi nei prossimi mesi non vi sono però elementi che portino a prevedere un crollo. Dunque cosa aspettarsi oggi? "La giornata odierna sarà un buon banco di prova per la tenuta della divisa statunitense", risponde nel report l'esperta, che spiega che nel pomeriggio vengono
pubblicati i dati di bilancia commerciale e le attese sono per un aumento del disavanzo. "Questo probabilmente provocherà un cedimento del dollaro", continua la Jamaleh, avvertendo: "ma trovandosi il cambio effettivo proprio sul limitare della soglia che apre il fronte ribassista le perdite dovrebbero essere relativamente limitate e soprattutto facilmente recuperabili a breve in caso di eventuali sorprese positive da altri dati USA o da dichiarazioni favorevoli da parte di qualche esponente Fed".
COMMENTA LA NOTIZIA