Cambi: Jamaleh, fronte ribassista per l’euro sotto 1,1955-95

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quale settimana attende l’euro? L’ultima fotografia scattata venerdì vedeva la Moneta dei Dodici in flessione sui dati USA di pomeriggio. “Al di sotto di 1,1955-95 rimane in auge il fronte ribassista e quindi il cambio resta ancora esposto a cedimenti entro l’area 1,18-1,17”, commenta questa mattina Asmara Jamaleh, esperta dei mercati valutari di Banca Intesa. “L’intervallo centrale atteso nei prossimi giorni dovrebbe confermarsi 1,18-1,20 con scarsi spunti per tentare un’escursione rialzista oltre 1,2114”, continua l’esperta, avvertendo, “a meno di delusioni eclatanti dal fronte statunitense o, forse meno rilevante ma non del tutto trascurabile, a meno di eventuale escalation delle tensioni geopolitiche riemerse di recente”.