1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cambi: Jamaleh, per il dollaro s’intravedono nuovi progressi verso massimi 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vento in poppa per il dollaro. Anche se la marcia del biglietto verde dovesse rallentare Asmara Jamaleh, esperta dei mercati valutari di Banca Intesa, suggerisce che è tutto sotto controllo. “Le aspettative sui tassi USA si stanno confermando sempre più la variabile trainante per il dollaro. Le ultime settimane sono state caratterizzate da uno schema di comportamento comune del biglietto verde: modesti cali su dati più deboli del previsto, recuperi più ampi dei cali precedenti su indicazioni che le pressioni sull’inflazione montano e quindi i Fed Funds nella prima parte del 2006 potrebbero essere più alti di quanto sconta ora il mercato. Il differenziale tassi diventa così la variabile di trasmissione della forza del dollaro sui cambi contro altre divise importanti come euro, yen e sterlina”, spiega l’esperta. Cosa aspettarci dunque? “La settimana entrante i miglioramenti attesi sui dati Usa che avevano risentito negativamente dell’effetto di impatto degli uragani unitamente a vari discorsi Fed dovrebbero contribuire a consolidare l’impostazione positiva di fondo del dollaro”, risponde Asmara Jamaleh nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. “Si intravedono nuovi progressi del biglietto verde verso i massimi 2005 raggiunti in estate e già riavvicinati in questi ultimi giorni. Per cui eventuali cedimenti nel caso
invece di delusioni impreviste dai dati non dovrebbero essere interpretati come segnali anticipatori di un’inversione di tendenza anche se il dollaro è prossimo ai massimi 2005″.