1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cambi: Jamaleh, “dollaro ha tratto beneficio da audizione Greenspan”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le parole del governatore della Federal Reserve hanno toccato le corde del mercato delle valute. “La testimonianza di Greenspan ha confermato le attese, esprimendo ottimismo circa le prospettive di crescita e menzionando i principali fattori di rischio per l’inflazione. Le attese di rialzo dei tassi Fed si sono consolidate”, commenta questa mattina Asmara Jamaleh, economista sui mercati valutari per Banca Intesa nella nota raccolta da Finanza.com. “Il dollaro ne ha tratto evidente beneficio inizialmente, ma poi è tornato indietro, contro varie divise scendendo sotto il livello di apertura, verosimilmente come reazione al fatto che dalla testimonianza non sono emerse novità di rilievo”, spiega l’esperta, sottolineando che “con il movimento degli ultimi due giorni il dollaro ha quasi recuperato i massimi di due settimane fa, in prossimità dei quali potrebbe verificarsi un’altra breve pausa prima di procedere accelerando al rialzo”. Insomma le condizioni restano favorevoli e sui dati Usa di oggi il biglietto verde dovrebbe realizzare un altro progresso. E dall’altra parte dell’Oceano qual è stata la reazione sui mercati valutari? “Sulla testimonianza di Greenspan l’euro prima ha corretto di una figura, portandosi leggermente sotto 1,2000 euro/ dollaro, dopodichè è rimbalzato arrivando a sfiorare quota 1,2200”, risponde la Jamaleh nella nota. “Si tratta solo di una reazione tecnica comprensibile in un mercato che, in assenza di spunti nuovi e in prossimità del livello che può essere considerato un equilibrio parziale, tende a presentare movimenti oscillatori all’interno di un range convalidato ma limitato. In ogni
caso, l’incapacità di raggiungere e sfondare la resistenza chiave di 1,2240 conferma vulnerabilità al ribasso. Dopo la reazione di ieri, dovrebbero esserci oggi i presupposti per un rientro a 1,20″, conclude.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Spread Btp-Bund prosegue in area 185 punti base, rendimento al 2,15%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco prosegue in area 185 punti base, in rialzo dai 177-179 punti base della prima parte di seduta. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,15%, mentre il tasso del B…

BORSA ITALIANA

Forex: eurodollaro scende sotto quota 1,118 dollari dopo parole Draghi

Il cambio fra euro e dollaro statunitense accelera al ribasso di due figure dopo le parole pronunciate da Mario Draghi di fronte alla Commissione affari economici e monetari del Parlamento europeo. Per il numero uno della Bce la ripresa dell’Eurozona…

Governo: domani Gentiloni incontra premier canadese Trudeau

Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, riceverà domani, martedì 30 maggio alle ore 12 a Villa Madama, il premier canadese, Justin Trudeau. Dopo l’incontro è prevista una conferenza stampa. E’ quanto si apprende da una nota di Palazzo Chigi. …