1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cambi: Jamaleh, “La configurazione per l’euro resta ribassista”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cielo grigio ancora per l’euro. Parola di Asmara Jamaleh, esperta dei mercati valutari di Banca Intesa. “Il recupero del dollaro ha coinciso con un arretramento dell’euro, che è tanto più attendibile se si considera che è avvenuto nel pomeriggio contestualmente a nuove esternazioni da parte della Bce a favore di un orientamento più aggressivo sui tassi europei”, commenta l’esperta, ricordando che a parlare è stato Mersch, secondo il quale “le migliori condizioni di crescita consentono di rimuovere lo stimolo monetario in essere”. “Anziché reagire al rialzo su tali dichiarazioni il cambio ha corretto toccando il minimo della giornata a 1,2514 euro/ dollaro, a pochi passi dal supporto tecnico cruciale di 1,2490 che inaugurerebbe il fronte ribassista”, riprende la Jamaleh. Dunque cosa aspettarsi dall’euro? “La configurazione resta ribassista, lasciando l’euro vulnerabile a nuovi ribassi, anche se i minimi di inizio settimana tra 1,2490 e 1,2476 rappresentano dei supporti piuttosto forti”, risponde nella nota.