1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Cambi: Citi, euro continuerà a indebolirsi fino a 1,25 contro $ per fine 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La debolezza dell’euro dovrebbe persistere per effetto di sottostanti motivazioni macroeconomiche che dovrebbero mantenersi anche nel corso del 2009. Lo spiegano gli analisti di Citigroup in un report pubblicato ieri. In particolare gli analisti si aspettano un deprezzamento sostanziale dell’euro, in scia a “un prolungato periodo di debole crescita del Pil” e a più bassi tassi d’interesse, che porterà la divisa unica contro dollaro ai livelli del terzo trimestre 2007 per fine anno, attorno a quota 1,35 entro metà 2009 e a 1,25 per la fine del prossimo anno.