Cambi: Berlinzani, l'allarme sul dollaro viene dalla Cina

Inviato da Marco Barlassina il Ven, 24/11/2006 - 10:35
E' ancora la prospettiva di una riduzione del peso del dollaro nelle riserve ufficiali dei maggiori paesi asiatici a spingere verso il basso il valore del biglietto. Spiega così, in sintesi, l'indebolimento del dollaro a cui si è assistito nell'ultima ora, Saverio Berlinzani, partner di Salex. "Gli Stati Uniti sono in back holiday e la liquidità è inferiore alla media - spiega Berlinzani - ma il movimento attuale è da mettere in relazione alle parole di un esponente della banca centrale cinese che ha dichiarato che le posizioni in dollari espongono al rischio tassi d'interesse". L'andamento del cambio rifletterebbe dunque rinnovati timori di un'alternanza nella composizione delle riserve ufficiali cinesi, attualmente sbilanciata verso dollaro, che potrebbe andare a vantaggio dell'euro.
COMMENTA LA NOTIZIA