Cambi al vertice per Shell ed Exxon

Inviato da Redazione il Ven, 05/08/2005 - 08:41
Rivoluzione ai vertici dei colossi petroliferi. Ieri Exxon-Mobil, numero due del settore, ha annunciato la prossima uscita di scena del sessantaduenne presidente e amministratore delegato Lee Raymond che lascerà gli incarichi a fine anno e verrà sostituito da REx Tillerson, attuale membro e presidente del cda. La notizia segue a ruota quella giunta poco prima da Amsterdam: il colosso petrolifero anglolandese Royal Dutch Shell, che sta preparando il proprio rilancio in grande stile, ha annunciato l'ingaggio del finlandese Jorma Ollila che dal primo luglio 2006 assumerà l'incarico di presidente non esecutivo sostituendo Aad Jacobs. La sifda per il manager finlandese che ha appena lasciato Nokia è
notevole, in un gruppo petrolifero alle prese con grandi cambiamenti tra cui le conseguenze della delicata unificazione delle due vecchie case madri della società, la britannica Shell Transport and Trading e
l'olandese Royal Dutch Petroleum.
COMMENTA LA NOTIZIA