Caltagirone su, ma analisti freddini su affare Sep

Inviato da Raffaele Serrecchia il Lun, 10/07/2006 - 12:11
Quotazione: CALTAGIRONE EDITORE *
Seduta poco mossa per Caltagirone Editore. Il titolo dell'istituto editoriale guadagna lo 0,5% scambiando a 6,7 euro. Il mercato non sembra entusiasmarsi per l'affare Sep, con il quale la casa editrice romana ha acquisito il controllo su "Il Gazzettino" e Telefriuli. Secondo diversi analisti infatti i 120 milioni di euro sborsati per l'acquisizione del 52% di Sep, sono troppi. Gli esperti di Cheuvreux hanno declassato la società editoriale da outperform (titolo che farà meglio del mercato) ad underperform (titolo che fa peggio del mercato) e tagliato il target price da 8,65 e 7 euro. Anche nella migliore delle ipotesi, secondo gil analisti della banca d'affari francese, Caltagirone potrebbe raggiungere in seguito all'accordo sinergie del 5% in termini di ricavi e del 10% in termini di costi: troppo poco per giustificare un prezzo così elevato. Più ottimisti invece gli analisti di Banca Akros, che pur con le stesse riserve sul prezzo dell'acquisizione, ritengono Caltagirone un titolo da comprare, rivedendo al ribasso il target price a 8,5 euro. Questi esperti in particolare apprezzano la coerenza della strategia di rafforzamento nell'editoria locale e vedono un potenziale rialzista del 25% sul loro prezzo obiettivo.
COMMENTA LA NOTIZIA