1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Calma apparente su Mediobanca, ma l’assalto continua

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Calma apparente su Mediobanca. Il titolo della merchant bank milanese scambia a 15,73 euro in calo dello 0,71%. Una performance che non deve trarre in inganno. L’assalto al fortino Mediobanca continua: oggi la caccia ai titoli di piazzetta Cuccia si è spostato sul mercato dei blocchi, dove è transitato un pacchetto di 3,75 milioni di azioni, pari allo 0,48% circa del capitale, al prezzo di 15,962 euro l’una. Lunedì è passato di mano l’1,5% del capitale sociale, venerdì scorso è stato scambiato il 2,3% del capitale. Insomma il via vai sul fortino non si ferma. Tanto che sono in molti sul mercato a ritenere che l’entità dei volumi fa fiutare aria di rastrellamento. Chi sta scalando Mediobanca? C’è chi assicura che gli acquisti su Piazzetta Cuccia abbiano una regia in comune con quelli effettuati su Rcs. Secondo alcune indiscrezioni Giuseppe Statuto e Stefano Ricucci sarebbero nuovamente in azione. Altri scommettono sulla pista estera per la precisione parigina, dove ha sede il quartier generale di Vincent Bollorè. Altri operatori indicano il raider nel finanziarie franco-polacco Romain Zalesky. “Una giustificazione potrebbe riportare alla liquidità presente nelle banche, hedge fund e fondi pensione tali da giustificare buoni rialzi”, commenta un analista di una primaria merchant bank, che preferisce mantenere l’anonimato. La spiegazione non convince però un’altro esperto, che non ritiene azzeccato entrare su Mediobanca ora che il titolo su muove attorno a 26 euro. Intanto il Nord Est di Piazza Affari continua ad andare a gonfie vele. Generali è in rialzo dello 0,65% a 26,50 euro. Ancora più vivace Alleanza in progresso dell’1,70% a 9,26 euro. La scalata continua.